Cometa NEOWISE

9 Luglio 2020


Cometa NEOWISESorpresa sorpresa, una nuova cometa si è affacciata all'interno del nostro sistema solare e sta dando spettacolo di sè. Si chiama NEOWISE, nome in codice C/2020 F3. E' talmente luminosa che siamo riusciti a vederla da Torino, con la luna quasi piena e bassissima sull'orizzonte!
Con il binocolo 10x50 si apprezza bene la chioma, più luminosa, con all'interno il falso nucleo di forma allungata e sfumato verso la coda. Quest'ultima, pur essendo abbastanza collimata, si allarga un poco allontanandosi dalla chioma e curva leggermente verso Ovest sfumando nel fondo cielo. Ad occhio nudo il falso nucleo appare di aspetto stellare, con la chioma più luminosa che sfuma nella coda, lunga circa 1-1.5°.
Osservata ance il 10 Luglio, ma le condizioni di visibilità erano un po' peggiori rispetto al 9.


12 Luglio 2020

Cometa NEOWISESiamo in Valle d'Aosta, a Vetan, ehhh mi sveglio alle 4.10 per osservare la cometa dai cieli cristallini di montagna (siamo a circa 1800 mslm). La sera ho valutato dove si sarebbe vista la cometa e cercato un posto abbastanza buio nei dintorni dell'albergo. Ma quando esco e mi dirigo verso il luogo scelto, non vedo la cometa. La costellazione dell'Auriga mi sembra più bassa sull'orizzonte rispetto a Torino. Eh sì, le montagne a Nord-Est mi limitano la visibilità... Devo aspettare che la cometa si alzi, e intanto il cielo comincia a schiarire sempre di più.... Mi arrampico su un prato alle mie spalle in mezzo all'erba per cercare di recuperare qualche decimo di grado sull'orizzonte.
Nel frattempo ammiro il panorama notturno, con la Luna e Marte a Sud-Est, Giove e Saturno bassi a Sud-Ovest nel Sagittario e Venere, vicinissima ad Aldebaran, ad Est. Intanto tengo d'occhio la zona dove dovrebbe sorgere la cometa e, verso le 4,35, comincio a vedere una debole nebulosità apparire da dietro la montagna, è la coda della NEOWISE. Piano piano si vede sempre meglio fino a che non spunta anche la chioma con il falso nucleo. Bella, sembra appoggiata sulla montagna di fronte. Sinceramente non è che si veda meglio che da Torino perchè ormai il cielo è parecchio chiaro, ma è indubbio che è più emozionante: la silhouette delle montagne, l'alba incombente, con il cielo terso, e la cometa che lentamente si alza dall'orizzonte. Il quadro descritto prima completa lo spettacolo che il cielo riesce ad offrire, ogni volta diverso.


18 Luglio 2020

Cascais, Portogallo. Un bel cielo limpido ci permette di osservare la cometa anche dalla periferia di questa cittadina, trovando un posto riparato dalle luci. La cometa si trova vicino a Iota UMa e la coda si vede bene con il binocolo 8x30. Senbra avere una lungezza di almeno 5°, molto sfumata allontanandosi dalla chioma. Ad occhio nudo la cometa è appena appena visibile sapendo dov'è.


19 Luglio 2020

Anche questa sera dato un'occhiata alla NEOWISE. Osservandola due sere di fila si rimane quasi stupiti della velocità di spostamento nel cielo, circa 2°. Come ieri ad occhio nudo è appena percepibile, mentre con il binocolo è ben visibile. La coda ha margini più definiti ad Ovest, è piegata verso Est e si allarga allontanandosi dalla chioma.


24 Luglio 2020

Questa sera osservazione della cometa da Bragança, nel Nord-Est del Portogallo. Abbiamo trovato un angolino buio nei pressi dell'albergo, in periferia alla cittadina. Al binocolo la coda è estesa circa 5°-6° e aperta a ventaglio, molto sfumato, meglio definita sul lato Ovest. Sovrapposta a deboli stelline, crea effetto 3D.


25 Luglio 2020

Cometa NeowiseQuesta sera abbiamo fatto la migliore e più bella osservazione della cometa fino ad ora. Siamo nel Parco Naturale Serra da Estrela a 1600 mslm, con un cielo meraviglioso, terso e senza inquinamento luminoso. Abbiamo fatto in modo di dormire da queste parti per poter osservare la cometa in condizioni ottimali. E ci siamo riusciti. Con il buio si è presentato un cielo come non vedevamo ormai da mesi, purtroppo... Via Lattea meravigliosa, un Giove e Saturno a Sud che sembrano invitarti ad osservarli e la cometa. E che cometa! Ad occhio nudo è perfettamente visibile in tutto il suo splendore. Dalla chioma parte la coda che si allarga a ventaglio per circa 6°, forse più, diventando sempre più sfumata, con i bordi che si confondono con il fondo cielo. La chioma, un bel batuffolino grigio, oblungo sfuma nella coda, più definita verso sul lato Ovest. Osservata con il binocolo, tutti i dettagli sono più evidenti. Il falso nucleo, di aspetto stellare, è in posizione eccentrica, mentre la chioma sfuma gradatamente nella coda, che si apre a ventaglio e si perde nel fondo cielo. Guardando di sfuggita sembra quasi di vedere delle strutture filiformi al suo interno. Sovrapponendosi a stelline relativamente brillanti dà una sensazione di tridimensionalità notevole.
Siamo rimasti quasi due ore ad osservarla e a contemplare il bellissimo cielo, con lo Scorpione visibile anche alle declinazioni invisibili da noi (40° dec. Nord, contro i 45° di Torino). La Nebulosa Laguna, M24, la Nord America, M 6 , M 7, tutti ben visibili ad occhio nudo, senza alcuna diffficoltà. Ah, avessimo avuto il telescopio... Un pensierino di venire ad osservare da qui l'abbiamo fatto però... Si ha la quasi certezza matematica di un cielo da urlo tutte le sere, almerno in estate.



Torna a Uscite